10.4.07

 

Cheesecake al cioccolato

Cheese cake al cioccolato (versione ottimizzata): la mia prima ricetta "professionale"...

Ingredienti per una teglia formato A4 (circa 29,7 x 21 cm):

- Base (consigliata ma non obbligatoria):
250 gr. di biscotti secchi
100 gr. di burro
100 gr. di miele molto fluido

- Farcitura (obbligatoria, e` il pezzo forte):
500 gr. di ricotta piuttosto morbida
2 uova
1 bustina di vanillina (opzionale)
350 gr. di cioccolato fondente
125 gr. di zucchero semolato
1 pizzico di sale

- Per guarnire (opzionale):
scorzette di arancia candite o zucchero a velo

Preparazione:
Montare a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale e metterli in frigo mentre si prepara il resto.
Preparare la base frullando i biscotti e unendoli al miele e al burro tenuto a temperatura ambiente.
Lavorare il composto finche' diventa omogeneo. Foderare una tortiera con carta da forno, stendervi il composto schiacciando bene per farne una base compatta. Per schiacciarlo al meglio, aiutarsi con un batticarne. Poi, mettere la tortiera in frigorifero intanto che si prepara il ripieno.

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato tagliato a pezzetti.
Sbattere in una terrina i tuorli con lo zucchero e l'eventuale vanillina. Quando sono ben gonfie, unire la ricotta e in seguito il cioccolato fuso tiepido.
Incorporare gli albumi al resto delicatamente, mescolando dal basso verso l'alto e versare tutto sopra la base di biscotti tritati.

Livellare e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 40 minuti, o comunque finche' infilando uno stecchino esce asciutto. Evitare di farla cuocere piu` di un'ora, salvo che l'impasto continui ad avere la consistenza dello yogurt (in tal caso, controllare che il forno sia rimasto davvero per 40 minuti a 180 gradi).
Se possibile, mettere una protezione sotto (va benissimo la classica leccarda gia` integrata nel forno, inserendola nella scanalatura immediatamente inferiore alla griglia su cui e` posata la tortiera).
Lasciare raffreddare ed eventualmente guarnire con scorzette d'arancia candite o con una spolverata di zucchero a velo.

Nota:
Ho provato a farla anche senza base e ne deduco che:
- se hai il robottino per tritare i biscotti, e` meglio se prepari anche la base;
- in caso contrario, viene buona anche senza base pero` si brucia leggermente il fondo. Questo comunque non pregiudica la suprema bonta` della parte superiore.
Versione originale su PuntoCR.

Buon appetito!

Labels: , , , ,



Comments: Post a Comment

Links to this post:

Create a Link



<< Turz

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

Click here to take the Nerd Test!